Guida per l’acquisto del defibrillatore

Vuoi acquistare un defibrillatore DAE ma non sai da dove cominciare?

In questa guida ti offriamo alcuni consigli su cosa valutare nella tua scelta. L’acquisto di un defibrillatore semi/automatico esterno (DAE) deve essere fatta con molta attenzione. Il defibrillatore presenta infatti la sola possibilità di salvezza per chi viene colpito da arresto cardiaco improvviso, poiché riconosce l’alterazione del ritmo cardiaco ed eroga, se trova un ritmo defibrillabile, una scarica elettrica diretta al cuore. 

Utilizzare un defibrillatore nei primissimi minuti dall’evento porta a una riduzione del tasso di mortalità, infatti aumentano del 70% le possibilità di sopravvivenza all’arresto cardiaco.

 Chi sta valutando l’acquisto di un defibrillatore DAE si troverà di fronte a numerose marche e modelli (in Italia sono presenti oltre 20 defibrillatori tra automatici e semiautomatici).

Tutta questa disponibilità può certamente mandare in confusione, soprattutto se non sai bene quali aspetti valutare.

Il nostro consiglio è di valutare l’affidabilità della casa di produzione, l’affidabilità e l’assistenza del fornitore per tutto il ciclo di vita del dispositivo, e le caratteristiche/qualità che il defibrillatore possiede per essere considerato un strumento affidabile e sempre pronto a salvare una persona colpita da Arresto Cardiaco.

Fate accompagnare i vostri preventivi da manuale d’uso e schede tecniche.

 I defibrillatori non sono tutti uguali, ecco dunque alcune linee guida all’acquisto.

Ma cosa valutare?

FACILITA’ DI UTILIZZO: Prediligi un defibrillatore portatile con meno tasti possibili e dotato di istruzioni vocali e visive ai modelli privi di queste qualità.

 Anche i soccorritori esperti in una situazione grave possono essere in preda all’agitazione: meno distrazioni abbiamo e meglio è.

I DAE Stryker HeartSine garantiscono che il dispositivo sia semplice da gestire e pronto all’uso per qualsiasi primo soccorritore.

Sono i più leggeri e più compatti tra i principali DAE disponibili, – 1,1 kg. di peso e 20 cm. di diametro – sono facilmente trasportabili e si adattano a spazi ristretti.

Segnali visivi e messaggi vocali di facile comprensione guidano il soccorritore durante l’intero processo di rianimazione.

GARANZIAciclo di vita di un defibrillatore

Tra i fattori da valutare prima di acquistare un defibrillatore rientra anche la durata della garanzia. Una garanzia estesa nel tempo è indicativa del fatto che il defibrillatore è affidabile e di qualità.

Alcune case di produzione ne offrono 2 anni altre 5 con relativi interventi di manutenzione e revisioni periodiche.

Stryker Heartsine va ben oltre, allunga la vita del defibrillatore a 8 anni senza manutenzione e revisioni.

Ma soffermiamoci sull’argomento più ignorato e meno chiarito dai Fornitori.

Attenzione: i DAE non durano in eterno, ogni produttore infatti indica il proprio ciclo di vita che corrisponde alla garanzia, ovvero alla “scadenza” del dispositivo stesso.

I Defibrillatori oltre a essere soggetti a normative nazionali, sono soggetti anche a normative internazionali, come ad esempio la norma CEI EN 60601-1.
La norma rimanda l’indicazione del tempo di vita utile del dispositivo all’azienda produttrice del defibrillatore che lo indica tramite il manuale di istruzioni che obbligatoriamente accompagna ciascun dispositivo. 

All’interno dei manuali di istruzione dei defibrillatori, è indicato quindi il ciclo di vita utile.

La garanzia del defibrillatore corrisponde al ciclo di VITA del dispositivo (scadenza).

Dopo tale termine, ogni casa di produzione non è più responsabile in caso di malfunzionamento poiché indica chiaramente ai possessori che una volta scaduta la garanzia, il Defibrillatore perde le sue caratteristiche SALVAVITA e andrebbe sostituito.

Al di fuori del ciclo di vita il dispositivo non è più efficace al 100%.

Durata della batteria ed elettrodi.

Stryker heartSine è l’unica casa al mondo che ha brevettato il PAD/Pak – cartuccia unica contenente sia le batteri al litio e gli elettrodi in bagno di argento – con scadenza 4 anni.

L’innovativo Pad-Pak, costituito da una cartuccia con batteria ed elettrodi monouso integrati
con una singola data di scadenza, consente una semplice sostituzione per manutenzione quindi ogni quattro anni.

INDICE DI PROTEZIONE: Trattandosi di defibrillatori portatili (utilizzati su strada, in spiaggia, in piscina, in ambulanza), è importante valutare quanto siano a prova di polvere e acqua. L’indice di protezione IP viene usato per misurare il grado di protezione degli involucri di dispositivi elettrici ed elettronici contro la penetrazione di agenti esterni solidi e liquidi. Dopo il prefisso “IP”, vengono indicate due cifre. La prima si riferisce al grado di protezione contro l’ingresso di oggetti solidi; la seconda, invece, indica il grado di protezione contro l’ingresso di liquidi. 

Un defibrillatore portatile può essere utilizzato sotto la pioggia, in prossimità di una piscina, essere posizionato in un luogo polveroso. Per l’acquisto di un defibrillatore automatico o semiautomatico è dunque fondamentale valutare quanto sia robusto, prestando attenzione proprio all’indice di protezione.

L’acquisto giusto per te? Sicuramente un dispositivo Stryker HeartSine

Punti di forza dei Samaritan®Pad 350P – 360P – 500P della Stryker HeartSine

  1. Garanzia di 8 anni

La garanzia è importantissima nel caso di dispositivi salvavita, come appunto i defibrillatori.

Più estesa è, maggiore sarà il lasso di tempo durante il quale è possibile ricevere assistenza dalla casa madre nel malaugurato caso di malfunzionamento.

Al termine della garanzia tutte le aziende consigliano la sostituzione del prodotto, proprio perché la materia stessa è delicata e necessita di tutela a 360°.

Va da sé che la valutazione economica di un prodotto debba necessariamente tenere conto della durata della garanzia.

  1. Assicurazione da 10 milioni di Sterline

I Samaritan® sono gli unici defibrillatori al mondo ad essere coperti da un’assicurazione da circa 12 milioni di euro, che entra in gioco in caso di un malfunzionamento dell’apparecchio durante un evento.

Non è mai stata usata dalla sua stipula, grazie all’altissimo livello progettuale dei Samaritan®, ma consente al proprietario (o Responsabile della Sicurezza) di dormire fra due guanciali.

  1. Costo dei consumabili

I defibrillatori necessitano di manutenzione periodica.

Questo lo sanno tutti, ma forse non tutti sanno che i Samaritan® garantiscono il costo più basso della categoria, con cartuccia per adulti e bambini sopra i 25kg.

Tutto questo grazie al brevetto PAD/PAK che consente di racchiudere all’interno della cartuccia Pad/Pak sia gli elettrodi che la batteria.

I nostri elettrodi sono in bagno d’argento e non in stagno come la concorrenza, quindi non sono soggetti ad ossidazione rapida.

Grazie a questo, la manutenzione dei Samaritan® si effettua SOLO al  4° anno, riducendo moltissimo i costi rispetto a qualsiasi altro concorrente.

I costi di manutenzione rappresentano infatti un importantissimo fattore da valutare durante l’acquisto di un defibrillatore, soprattutto se abbiamo la necessità di installarne molti.

Ne deriva che qualche decina di euro in meno in fase di acquisto non sempre fanno risparmiare!

  1. Certificazione IP56

La certificazione IP garantisce la protezione contro l’infiltrazione di liquidi e polvere.

Lo standard IP56 rappresenta il più alto livello di protezione su un defibrillatore.

Nessun concorrente può affermare di avere lo stesso livello di protezione.

Ne deriva che il nostro Samaritan® è il più indicato ad operare indoor e outdoor (per ambienti interni ed esterni). È infatti stato scelto dalla Casa Bianca e dal Parlamento Europeo per le altissime performance ottenute in condizioni ambientali durissime, quando sottoposto a test militari dell’Esercito USA (il Samaritan®, infatti, è stato scelto anche dalla US Army).

Grazie alla sua struttura in monoblocco ed ai contatti protetti da o-ring ha appunto ottenuto la certificazione IP56, la più alta della categoria.

  1. Peso e Dimensioni

Il Samaritan® è anche il più piccolo ed il più leggero al mondo!

Solo 1,1 kg di peso (inclusa la batteria) per 20 cm di diametro circa, di forma ovale. In moltissimi casi, soprattutto nei grandi spazi, la possibilità di trasportarlo velocemente e le ridotte dimensioni sono caratteristiche fondamentali in caso di emergenza.

  1. Programma Forward Hearts

Siamo gli unici al mondo, nel settore della cardioprotezione, ad aver pensato a questo programma etico, che consiste nel permettere a chi è stato salvato da uno dei nostri defibrillatori di donarne uno nuovo ad una realtà della propria comunità. (Es: il supermercato dove va abitualmente a fare la spesa, oppure la propria parrocchia, la scuola, la palestra, ecc.).

Fa sempre parte del Programma Forward Hearts anche la sostituzione della cartuccia PAD/PAK se utilizzata in reali condizioni di emergenza, quindi in reale presenza di cardiopatia conclamata.

In questo caso (anche nella malaugurata circostanza nella quale la vittima non sopravviva) verrà comunque sostituita gratuitamente la cartuccia.

Ad esempio, se un nostro Samaritan® dovesse essere utilizzato almeno una volta nei 4 anni, non si spenderebbe assolutamente niente per la manutenzione, grazie appunto alla sostituzione gratuita della cartuccia PAD/PAK.

Oltre a questi 6 punti di forza abbiamo ulteriori certificazioni e caratteristiche, sicuramente non meno importanti:

  • Certificazione avionica RTCADO-160G
  • Certificazione militare MIL-STD810F
  • Certificazione contro cadute da 1 metro
  • Gamma d’impedenza maggiore del mercato (da 25 a 230 Ohm – nessun altro concorrente arriva a tale estensione!)
  • Certificazione CE
  • Onda bifasica SCOPE brevettata
  • Premarket (PMA – parte della FDA)
  • FDA (Food and Drug Administration) la Certificazione statunitense di cui godono solo 5 defibrillatori al mondo, nell’intero panorama produttivo.

La cardio protezione è ancora molto ignorata, e di conseguenza la scelta del defibrillatore viene quasi sempre effettuata basandosi sul costo, e non sulle caratteristiche e sull’affidabilità che garantisce la casa di produzione. Affidarsi a chi da 50 anni produce dispositivi e a chi come noi ne abbiamo fatto una missione prima che un business, fa la differenza, quella che può o non può Salvare la Vita di uno di NOI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello