In offerta!

Defibrillatore semiautomatico Physio-Control® LIFEPAK® 1000 – Versione ECG

2.890,00 IVA esclusa

LIFEPAK 1000 ECG –  versione con visualizzazione ECG e funzione override per il passaggio da modalità DAE per soccorritori BLS-D a modalità manuale per soccorritori professionali.

Defibrillatore automatico esterno (DAE)  concepito per l’utilizzo di soccorritori BLS-D con formazione minima e sufficientemente adattabile a soccorritori professionali, dotato di caratteristiche avanzate che aiutano a migliorare i risultati in termini di vite salvate e velocizzano la scelta del più appropriato trattamento per ogni paziente.

Un primo soccorritore sulla scena dell’emergenza. Una squadra BLS sul campo o in sala d’attesa in ospedale. Un team ALS che prende in mano la situazione. Non importa l’utilizzatore o la circostanza da affrontare, con il defibrillatore LIFEPAK 1000 si può sempre contare sul dispositivo giusto.

8 anni di Garanzia Inclusa

Copertura Assicurativa di 12 MILIONI di EURO

In caso di anomalie durante il soccorso

 

Semplice. Flessibile. Potente.

Le emergenze cardiache sono molto diverse fra loro, come pure i soccorritori che le affrontano. Il defibrillatore
LIFEPAK 1000 di Stryker mette a vostra disposizione la flessibilità che è essenziale in queste situazioni.

Design robusto e adatto al trasporto su veicoli

  • Il dispositivo ha superato rigorosi test di caduta ed è dotato di custodia e protezioni antiurto che ne favoriscono la durata nelle condizioni ambientali più difficili.
  • Progettato per il trasporto su veicoli, non subisce danni dovuti alle vibrazioni continue o ad altri movimenti.

Facile da usare

  • Le istruzioni vocali distintamente udibili e la grafica su schermo forniscono una guida chiara per l’applicazione degli elettrodi e la somministrazione della scarica, contribuendo a far sentire l’operatore sicuro.
  • La compatibilità con altri defibrillatori e monitor LIFEPAK contribuisce a velocizzare il passaggio alle successive fasi di assistenza. Grazie al software di revisione dei dati CODESTAT è possibile visualizzare, analizzare e gestire i dati relativi al paziente e alla prestazione assistenziale dopo l’evento, offrendo un supporto alle esigenze di formazione.

Funzionamento affidabile e clinicamente avanzato

  • L’esclusiva tecnologia cprMAX™ minimizza le interruzioni della RCP poiché permette ai soccorritori di eseguire la RCP pre-scarica mentre il dispositivo AED si sta caricando.
  • È disponibile il monitoraggio opzionale ECG a 3 derivazioni, quando necessario.
  • Include funzionalità come il conto alla rovescia RCP, funzionalità ECG, un contatore del
    numero di scariche e impostazioni programmabili, tutte visualizzabili su un grande schermo
    LCD facilmente leggibile.
  • Dispositivo bifasico con incremento dell’energia fino a 360 joule, per i pazienti difficili da
    defibrillare.

Tecnologia cprMAX

  • LIFEPAK 1000 è dotato dell’esclusiva tecnologia cprMAX, che offre la possibilità di scegliere le
    impostazioni di RCP ottimali per il paziente e i requisiti del protocollo RCP. L’opzione RCP
    pre-scarica permette di regolare l’intervallo di RCP prima di somministrare la prima scarica, in
    modo da minimizzare le pause pre-scarica, consentendo ai soccorritori di continuare le
    compressioni mentre il dispositivo AED si sta caricando.

LIFEPAK TOUGH™

Costruito per gli ambienti più ostili. Il dispositivo ha superato rigorosi test di caduta da 1 metro con qualsiasi angolo ed è racchiuso in una efficiente custodia dotata di protezioni antiurto. Inoltre LIFEPAK 1000 è classificato IP55 per la resistenza alla polvere e all’acqua.

360 Joule

  • Come per ogni defibrillatore LIFEPAK di Stryker, l’energia di LIFEPAK 1000 può essere incrementata fino a 360J. Studi dimostrano che la ripetizione di scariche a 200j determina percentuali di interruzione della fibrillazione ventricolare significativamente inferiori.2,3
  • Inoltre le linee guida ERC 2010/2015 indicano che i soccorritori possono considerare l’incremento dell’energia fino a 360J se le scariche iniziali a dose inferiore non hanno esito positivo.4

Trasferimento ai team ALS

  • LIFEPAK 1000 non solo è semplice da utilizzare per i soccorritori qualificati ma, grazie alla sua compatibilità, rende possibile anche un passaggio facile al trattamento da parte dei team ALS. Il contatore del numero di scariche di cui è dotato LIFEPAK 1000 consente ai team che prendono in carico il paziente nelle successive fasi di assistenza di acquisire informazioni sul trattamento precedentemente fornito. È disponibile un ECG a 3 derivazioni che utilizza gli stessi elettrodi dei monitor ALS LIFEPAK.

Specifiche Tecniche

DEFIBRILLATORE
Forma d’ondabifasica esponenziale troncata con compensazione di tensione e
durata in funzione dell’impedenza del paziente**La compensazione di tensione è limitata alla tensione che porterebbe ad una somministrazione
di 360 Joule a 50 ohm.
Sequenza di energiaconfigurabile da parte dell’utente, da 150 a 360 Joule. Le
impostazioni predefinite dell’energia in uscita sono pari a 200, 300 e 360 joule.
360 Joule per ogni shock successivo.
Tempo di caricacon batteria non ricaricabile nuova: 200 Joule in meno di 7
secondi (360 Joule in meno di 12 secondi)
Capacità di monitoraggio mediante 3 fili (Derivazione II)(in caso di acquisto della funzione opzionale di visualizzazione dell’ECG) è necessario utilizzare un cavo di monitoraggio a 3 fili (Derivazione II) ed elettrodi per ECG Software del dispositivo: aggiornabile e configurabile
Elettrodi di defibrillazione neonatali/pediatrici a energia ridottaconsentono di
ridurre l’energia di ¼ rispetto a quella selezionata. Tali elettrodi possono essere utilizzati
esclusivamente su bambini di età inferiore agli 8 anni oppure con peso inferiore ai 25 kg.
Classificazione di sicurezzaapparecchio alimentato internamente CEI 60601-1
Protezione elettrica: ingresso protetto dagli impulsi ad alta tensione del defibrillatore a norma CEI 60601
Impostazioni del dispositivo
Modi• DAE – Consente a qualsiasi utente non esperto di utilizzare il dispositivo

• Manuale – Consente a utenti esperti di utilizzare il dispositivo

• ECG – Consente di visualizzare l’ECG mediante un cavo ECG a 3 fili

• Configurazione – Consente all’utente di configurare il dispositivo

• Trasferimento dati – Consente all’utente di trasferire i dati dei pazienti

• Test automatico – Consente di eseguire test automatici giornalieri su hardware e software

ComandiOn/Off, Shock, Menu, due (2) pulsanti “softkey” configurabili
Opzioni definite dall’utente• ID dispositivo – Consente di assegnare a un determinato dispositivo un identificativo univoco

• Sequenza di energia – Configurabile da parte dell’utente da 150 a 360 Joule

• Energia flessibile – L’energia aumenta soltanto dopo che un’energia inferiore si è
rivelata inefficace

• Analisi automatica – L’utente può configurare il dispositivo per effettuare l’analisi
automaticamente, dopo il primo shock o attivare un messaggio che sollecita l’utente
a premere il tasto di analisi prima di ogni periodo di analisi

• Tempo di RCP (post-shock o dopo l’emissione del messaggio vocale “shock non consigliato”) – Configurabile da parte dell’utente – 15, 30, 45,60, 90, 120, 180 secondi

•Data/ora dispositivo

• Volume dei messaggi vocali – Consente all’utente di regolare il volume degli altoparlanti

• Visualizzazione dell’ECG (in caso di acquisto di tale funzione opzionale) – Per attivare o disattivare la visualizzazione per il modo DAE.

• Rilevazione movimento – Funzione attivabile o disattivabile da parte dell’utente
(l’impostazione predefinita è ON).

• Allarme servizio – Allarme sonoro che viene emesso se il dispositivo necessita di
manutenzione. La funzione è configurabile su On o Off.

• Accesso manuale (in caso di acquisto della funzione opzionale di visualizzazione dell’ECG) – I dispositivi dotati di visualizzazione ECG possono
essere configurati in modo tale da consentire all’utente di effettuare la carica e lo shock manualmente

Impostazioni della tecnologia cprMAX• RCP iniziale – Tempo definito dall’utente per la RCP dopo la prima analisi, indipendentemente dall’esito dell’analisi. Questa funzione può essere impostata
su OFF, 15, 30, 45, 60, 90, 120 e 180 secondi.• RCP pre-shock – Consente di eseguire la RCP mentre il defibrillatore si sta
caricando. La funzione può essere impostata su OFF, 15 o 30 secondi.• Analisi di conferma – Conferma la presenza di un ritmo defibrillabile una volta
trascorsi il periodo di RCP iniziale o di RCP pre-shock e prima del messaggio
vocale “Premere per shock” (default OFF).

• Shock sovrapposti – (ON/OFF) Se impostata su Off, questa funzione consente di
eseguire la RCP dopo ogni shock
• Controllare polso – (ON/OFF) Consente di disabilitare il messaggio vocale
“Controllare polso dopo l’erogazione di uno shock”.

Schermo – Sullo schermo LCD retroilluminato vengono visualizzati il numero di shock erogati, il tempo trascorso, messaggi di testo, l’indicatore della frequenza cardiaca e l’ECG (opzionale)
Dimensioni120 mm x 89 mm
Risposta in frequenza0,55-21 Hz (-3 dB), nominale
Opzione ECG• Velocità di scorrimento della forma d’onda – 25 mm/sec per l’ECG, nominale

• Tempo di visualizzazione della forma d’onda – Minimo 4 secondi

• Ampiezza della forma d’onda – 1 cm/mV, nominale

• Frequenza cardiaca – Visualizzazione digitale da 20 a 300 min-¹, “—” se la frequenza cardiaca è inferiore a 20 min-¹, il simbolo del cuore lampeggia a ogni riconoscimento di QRS

•I dati provenienti dall’ECG vengono ricevuti dalle piastre per adulti e neonatali/
pediatriche in posizione antero-laterale o antero-posteriore. Per il monitoraggio
dell’ECG, si può utilizzare un cavo a 3 fili (Derivazione II).

Dati ambientali
Temperatura di esercizio limitato ad un’ora (dalla temperatura ambiente a una temperatura estrema, per la durata di un’ora)da -20 a 60 °C
Temperatura di esercizioda 0 a 50 °C
Temperatura di conservazioneda -30 a 60 ºC con batteria e elettrodi (esposizione a temperature estreme limitata a 7 giorni)
Pressione atmosfericada 575 a 1060 hPa (da 4572 a ‑382 metri)
Umidità relativa5- 95% (senza condensa)
Resistenza alla polvere/all’acquaIP55 con batteria e elettrodi REDI-PAK™ installati (CEI 60529/EN 60529)
Resistenza agli urti15 g, 1000 urti (CEI 600-68-2-29)
Resistenza a shock meccanicipicco di 40 g, 15-23 ms, frequenza di crossover di 45 Hz
Resistenza alle cadutecaduta da 1 metro su ogni angolo, bordo e superficie (MIL-STD-810F, 516.5, Procedura IV)
Resistenza alle vibrazioniTest vibrazioni random – MIL-STD-810F, Metodo 514.5, Categoria 20; Veicoli di terra 3,15 g rms 1 ora per asse.
Emissioni irradiateCEI 60601-2-4, CEI60601-1-2, CISPR 11 Classe B Gruppo 1
immunitàCEI 60601-2-4, CEI 60601-1-2; CEI 61000-4-2 (Livello 4),
CEI 61000-4-3, CEI 61000-4-6, CEI 61000-4-8.
Documentazione e trasmissione eventi
Capacità di memoriaMemorizzazione dei dati di due pazienti. Almeno 40 minuti
di ECG per il paziente corrente. Riepilogo dei dati del paziente precedente.
Tipi di rapportoECG continuo, Sommario Eventi (eventi critici di rianimazione e
forme d’onda ECG associate), rapporto Registro Eventi (rapporto su eventi inerenti
le attività dell’operatore e del dispositivo con registrazione dell’ora), rapporto
Registro Test (rapporto sui test automatici)
CapacitàAlmeno 100 eventi con registrazione dell’ora
Revisione datiSistema CODE-STAT™ Suite 6.0, sistema DATA TRANSFER™
Express 2.0 o superiore.
ComunicazioniTrasferimento dati wireless a infrarossi verso un personal computer.
Batteria e display di Stand-by
Batteria non ricaricabile• Tipo – Al litio e biossido di manganese (Li/MnO2), 12 V, 4.5 Ah

• Capacità – Normalmente è in grado di erogare 440 shock a 200 Joule o 1030 minuti di funzionamento con una nuova batteria (370 shock a 200 Joule
o 900 minuti di funzionamento a 0° C).

• Peso – 0.45 Kg

• Durata a magazzino – (prima dell’installazione) Conservando la batteria per 5 anni ad una temperatura compresa tra i 20° C e 30° C, il dispositivo ha
un’autonomia di 48 mesi di funzionamento in stand-by.
• Durata in stand-by – Una nuova batteria è in grado di alimentare il dispositivo
per 5 anni.

• Indicatore di batteria in esaurimento – Almeno 30 shock a 200 Joule o 75 minuti
di funzionamento dal momento della prima comparsa dell’indicatore di batteria bassa.

Batteria ricaricabile• Tipo – Agli ioni di litio, 11.1 V, 4.8 Ah, 53 Wh.

• Capacità – Normalmente è in grado di erogare 261 shock a 200 Joule o 608 minuti di funzionamento con una nuova batteria (247 shock a 200 Joule
o 576 minuti di funzionamento a 0° C).

• Tempo di ricarica della batteria – entro 4.5 ore.
• Peso – 0.45 kg, max

• Durata in stand-by – Una batteria nuova completamente carica fornisce
alimentazione al dispositivo per 6 mesi.

• Indicatore di batteria in esaurimento – quando viene indicato per la prima
volta che la batteria è scarica rimangono almeno 30 shock a 200 joule o 75 minuti di funzionamento.

Carica batteria• Batteria supportata – batteria ricaricabile agli ioni di litio, 11.1 V, 4.8 Ah, 53 Wh.

• Specifiche elettriche – alimentatore esterno: 100-240 V c.a., 50/60 Hz

• Temperatura – esercizio: da 0 °C a 40 °C; conservazione: -30 °C a 70 °C.

• Tempo di carica – entro 4.5 ore

• Carica – corrente costante/ tensione costante entro i limiti di temperatura.

• Lunghezza – 270 mm

• Larghezza – 97 mm

• Altezza – 92 mm

• Peso – 0.5 kg

Caratteristiche fisiche
Altezza8,7 cm
Larghezza23,4 cm
Profondità27,7 cm
Peso3,2 kg con un set di elettrodi REDI-PAK e una batteria non ricaricabile installati

 

Programma Forward Hearts

Stryker® dimostra il suo costante impegno aziendale nel salvare vite umane anche attraverso il programma “Forward Hearts”, regalando un DAE a coloro che sono stati salvati da un defibrillatore della casa madre. Questa iniziativa permette ai superstiti di un arresto cardiaco improvviso di salvare potenzialmente altre vite. Stryker® infatti, per celebrare l’evento salvavita, regala un defibrillatore DAE semiautomatico esterno al sopravvissuto che potrà scegliere di donarlo in beneficenza o ad un’organizzazione a sua scelta.

Stryker® crede così fortemente nella tecnologia di defibrillazione e alla necessità di DAE prontamente disponibili nei luoghi pubblici (PAD, Public Access Defibrillation) che ha deciso di dare vita a questo importantissimo progetto. Fra l’altro, è l’unica azienda al mondo a proporre un’iniziativa di questa natura.

Come funziona il programma

Quando un defibrillatore samaritan® PAD o LIFEPAK® di Stryker® viene utilizzato per salvare una vita, il distributore locale si impegna a contattare tutti i soggetti coinvolti – il sopravvissuto, la sede della società e la Stryker® stessa – per avviare il programma di donazione.

Il sopravvissuto può scegliere di effettuare la sua donazione in maniera anonima e riservata oppure attraverso un annuncio pubblico, quindi una comunicazione ufficiale.

Stryker® e il distributore locale coordineranno la donazione e la presentazione all’associazione benefica. Per celebrare l’evento di salvataggio, la donazione verrà fatta a nome del sopravvissuto, della Stryker® e in nome del distributore locale.

Programma PAD/Pak GRATUITO

Il programma PAD/Pak GRATUITO fa parte anch’esso del “Forward Hearts”. Tale iniziativa nasce dalla Stryker® al fine di ottenere quante più informazioni cliniche possibili con i dati dell’evento accaduto in modo tale da poter migliorare e rendere ancora più efficai i propri dispositivi salvavita.

Inviando tali informazioni immediatamente dopo l’utilizzo di un DAE durante un arresto cardiaco improvviso puoi fornire un prezioso contributo alla Stryker® e, al tempo stesso, riceverai in regalo una cartuccia PAD/Pak identica a quella utilizzata durante il soccorso.

Regole del programma PAD/Pak GRATUITO

In caso di utilizzo di un defibrillatore DAE del gruppo Stryker® su una vittima di arresto cardiaco, occorre scaricare i dati dell’evento seguendo le istruzioni riportate nel manuale Saver EVO ed inviarli alla casa madre entro 72 ore.

Una volta ricevuti tali informazioni, la Stryker® regalerà al proprietario del dispositivo salvavita una cartuccia PAD/Pak identica a quella utilizzata durante l’intervento di soccorso.

In conclusione, non solo i defibrillatori Samaritan® PAD e LIFEPAK® di Stryker® hanno un costo di manutenzione inferiore rispetto a quelli della concorrenza, ma grazie al programma “Forward Hearts” è possibile avvalersi di due ulteriori vantaggi: il sopravvissuto all’evento infausto avrà la possibilità di salvare ulteriori vite ricevendo in dono un defibrillatore semiautomatico samaritan PAD 350P; il proprietario del dispositivo salvavita, invece, verrà ricompensato con una nuova cartuccia PAD/Pak identica a quella utilizzata durante l’emergenza.

Privacy Preference Center

Necessari

Cookie Tecnici

wordpress_logged_in,wp_woocommerce_session,woocommerce_cart_hash,woocommerce_items_in_cart,uap_referral,gdpr[allowed_cookies],

Advertising

Statistiche

Cookie per rilevazione statistiche sito.

slimstat_tracking_code

Other